dolore_fig1_300x289

 

Che cos’è la malattia diverticolare?

La malattia diverticolare è una condizione che si verifica quando nel colon di una persona si formano piccoli sacchetti o tasche spinte verso l’esterno attraverso punti deboli della parete. Ogni tasca è chiamata diverticolo e nell’insieme si parla di diverticoli o diverticolosi.

Il colon è la parte dell’intestino crasso che assorbe l’acqua dalle feci e le trasforma da liquide a solide. I diverticoli sono più comuni nel sigma, parte finale del colon, ed i problemi che si verificano più frequentemente sono la diverticolite e il sanguinamento diverticolare. La diverticolite si verifica quando i diverticoli si infiammano, si gonfiano e si infettano. Il sanguinamento si verifica  quando un piccolo vaso sanguigno all’interno della parete di un diverticolo si rompe.

La maggior parte delle persone con diverticolosi non ha sintomi, mentre alcune hanno stitichezza o diarrea. In alcune persone si possono anche avere:

• crampi o dolori cronici nel basso addome

• gonfiore

Anche altre condizioni, come la sindrome dell’intestino irritabile e le ulcere, causano problemi simili, quindi questi sintomi non sempre significano che una persona abbia la diverticolosi. In tutti questi casi si deve consultare il medico.

 

Punti da ricordare

• La malattia diverticolare è una condizione che si verifica quando si  formano piccoli sacchetti o tasche spinte verso l’esterno attraverso punti deboli nella parete del colon. I problemi più importanti che si verificano sono la diverticolite e il sanguinamento diverticolare.

• Quando una persona ha diverticoli senza diverticolite o sanguinamento diverticolare, la condizione è chiamata diverticolosi.

• Gli scienziati non sono certi su che cosa causi la diverticolosi e la malattia diverticolare.

• Sebbene si pensi che la malattia diverticolare sia generalmente a carico degli adulti più anziani, sta diventando sempre più comune nelle persone di età inferiore ai 50 anni, la maggior parte dei quali di sesso maschile.

• I medici trovano spesso diverticolosi nel corso di una radiografia o colonscopia di routine.

• Per diagnosticare la malattia diverticolare il medico può programmare una o più delle seguenti prove:

  • analisi del sangue
  • tomografia computerizzata (TC)
  • clisma opaco
  • colonscopia

• I sintomi di diverticolosi si possono trattare con una dieta ricca di fibre o con integratori di fibre, farmaci e probiotici.

• Il sanguinamento diverticolare è raro, ma può essere molto grave; tuttavia, a volte si può arrestare da solo e non richiedere trattamento. Se l’emorragia non si ferma, può essere necessaria la chirurgia addominale con una resezione del colon.

• La diverticolite con sintomi lievi di solito richiede riposo, antibiotici orali e dieta liquida per un periodo di tempo.

• La diverticolite può insorgere all’improvviso e causare gravi complicazioni, come:

  • ascesso
  • perforazione
  • peritonite
  • fistola
  • ostruzione intestinale.

• Queste complicazioni devono essere trattate immediatamente per evitare che peggiorino e causino situazioni ancora più gravi, con pericolo di vita.

Fonte: U.S. Department of Health and Human Services – National Digestive Diseases Information Clearinghouse (NDDIC) – Ultimo aggiornamento Settembre 2013

Diverticolite
Diverticolite: cause
Diverticolite: sintomi
Diverticolite: diagnosi
Diverticolite: terapia

  • Come faccio a capire l'origine e la natura del dolore?

    • Caratteristiche del dolore cronico

      Caratteristiche del DPC sono legate al sito di origine, alla sovraregolazione del segnale nervoso, alla disfunzione miofasciale, all’irritazione dei nervi, all’azione del cervello.

    • Come si fa la diagnosi di dolore pelvico cronico?

      La descrizione dettagliata e precisa del dolore e la visita medica permettono al medico di determinare i test e le procedure di laboratorio necessari per trovare le cause del dolore.

  • La valutazione accurata dei sintomi è essenziale per la diagnosi

Quando consultare il medico: 
in caso di dolore cronico, può essere difficile sapere quando si deve andare dal medico. In generale, bisogna fissare un appuntamento con il medico se il dolore pelvico sconvolge la vita di ogni giorno, o se i sintomi sembrano peggiorare.