dolore_fig1_300x289

Le ovaie sono gli organi riproduttivi che si trovano ai lati dell’utero e producono gli ovuli, rilasciati nei cicli mensili durante gli anni fertili.

Le cisti ovariche sono strutture ripiene di liquido situate all’interno o sulla superficie di uno o di entrambe le ovaie. Molte donne possono avere cisti ovariche in un qualche momento della loro vita, ma la maggior parte sono innocue, provoca poco o nessun disagio e scompare senza terapia in pochi mesi.

 

In alcuni casi le cisti ovariche possono produrre sintomi gravi: il modo migliore per proteggersi è saper riconoscere i sintomi che potrebbero essere associati ad un problema più significativo e pianificare esami pelvici regolari.

Complicazioni

Alcune donne sviluppano cisti che non danno sintomi, ma che il ginecologo può rilevare nel corso della visita. Le masse ovariche e le cisti che si sviluppano dopo la menopausa possono essere tumori maligni: per questo è importante fare esami pelvici regolari.

Torsione ovarica. Quando le cisti diventano molto grandi possono spostare l’ovaio dalla sua posizione normale e aumentare la possibilità di torsione dell’ovaio: l’ovaio gira su se stesso come un frutto sul ramo e causa dolore pelvico forte e improvviso.

Rottura. Una cisti che si rompe può causare forti dolori ed emorragie interne.

In caso di forte dolore pelvico improvviso preparati bene per l’appuntamento:

  • Scrivi tutti i sintomi, anche se non ti sembrano collegati.
  • Fai una lista dei farmaci che prendi.
  • Fatti accompagnare da un familiare o da un amico che può aiutarti a ricordare tutte le informazioni.
  • Annotati le informazioni importanti durante la visita.
  • Preparati l’elenco delle domande per il medico e inserisci all’inizio le domande più importanti: Qual’è la causa probabile dei miei sintomi? Che esami devo fare?
  • Il medico ti può chiedere: Da quanto tempo e con quale frequenza si verificano questi sintomi? Quanto sono gravi i sintomi? Sono correlati al ciclo mestruale? Cosa li fa passare o li attenua? C’è qualcosa che li peggiora?

Prevenzione

Anche se non c’è un modo sicuro per impedire lo sviluppo di cisti ovariche, le visite ginecologiche regolari sono un modo per contribuire a garantire che le modificazioni delle ovaie vengano diagnosticate il più presto possibile. Inoltre bisogna prestare attenzione ai cambiamenti nel ciclo mensile, compreso la comparsa di sintomi mestruali non tipici per voi o che persistono per più di qualche ciclo. Segnalate sempre al vostro ginecologo eventuali cambiamenti che vi preoccupano.

Cisti ovariche
Cisti ovariche: cause
Cisti ovariche: sintomi
Cisti ovariche: diagnosi
Cisti ovariche: terapia

Quando vai dal ginecologo assicurati sempre di aver compreso bene tutto ciò che il medico ti dice e non esitare a farti ripetere le informazioni o a chiedere ulteriori chiarimenti.

  • Come faccio a capire l'origine e la natura del dolore?

    • Caratteristiche del dolore cronico

      Caratteristiche del DPC sono legate al sito di origine, alla sovraregolazione del segnale nervoso, alla disfunzione miofasciale, all’irritazione dei nervi, all’azione del cervello.

    • Come si fa la diagnosi di dolore pelvico cronico?

      La descrizione dettagliata e precisa del dolore e la visita medica permettono al medico di determinare i test e le procedure di laboratorio necessari per trovare le cause del dolore.

  • La valutazione accurata dei sintomi è essenziale per la diagnosi

Quando consultare il medico: 
in caso di dolore cronico, può essere difficile sapere quando si deve andare dal medico. In generale, bisogna fissare un appuntamento con il medico se il dolore pelvico sconvolge la vita di ogni giorno, o se i sintomi sembrano peggiorare.